il bimbo

Dunque. Sono un po’ arrugginito ma proverò ugualmente a raccontare questa disavventura successa in aereo durante il viaggio di ritorno da Brindisi a Treviso (un ora di viaggio scarsa). Prendo un biglietto prenotando un posto su un volo Ryanair ma, stranamente, l’imbarco con dei posti senza bambini intorno non è previsto eppure sono disposto a pagare qualcosa di più ma niente. Trovo strano che non sia contemplata una simile evenienza visto che tra un po’ ti fanno pagare anche le scale che percorri per uscire o entrare dall’aereo!

Prendo un posto vicino al finestrino prima che lo prenda qualcun’altro e non ci penso fino al giorno in cui arrivo sull’aereo e il posto me lo trovo con un bambino seduto sopra. Panico. Sto per urlargli ‘bambino c’è uno scivolo tutto per voi quando l’aereo parte sai?’. Mi trattengo e già pregusto un viaggio di merda dovuto a questo marmocchio ma mai avrei immaginato il senso bastardo della parola ‘pregustare’. Ma non si sa mai.. ‘potrebbe essere educato’… dico tra me e me senza troppa convinzione. La mamma lo sposta e io posso sedermi senza problemi e il viaggio inizia e con lui iniziano i piagnistei e le grida del bambino che avrà poco più di un anno e mezzo e già lo prenderei a calci nel culo per quanto non mi lascia in pace a leggere le mie cose e a farmi i cazzi miei. Mi colpisce sempre con il piede e canta.. canta il marmocchio…

‘Sono bambini!’.. penso tra me e me, con un po’ di fastidio, lascio perdere e mi chiedo se non ha sonno visto che continua a sbadigliare sonoramente. Ma ecco che tutta la sua bambinaggine esce in tutto il suo splendore battendo la mano sulla spalla e dicendo ‘cacca’ alla sua mammina. Ebbene sì signori il piccolo bastardello in mezzo al volo decide di cagarsi addosso e vuole rendere partecipe del suo sforzo avvisando appena qualche secondo prima che la puzza di merda conquisti tutta la cabina.

E la mamma? Niente… NIENTEEEEEEEE… ma che cazzo! hai tuo figlio che si caga addosso in un aereo chiuso e tu in tutta risposta cosa fai? Aspetti!!! La signora aspetta di finire il suo articolo di novella 2000 e poi dopo 15 minuti buoni lo prende e lo porta in bagno. Alleluia … penserete è finita… NOOOO appena comincia ad atterrare il bastardello si addormenta!! Così non posso uscire e devo aspettare la mamma che lo prende in braccio e lo porta fuori. Vi giuro che lo avrei svegliato solo per urlargli ‘SEI  STATO ADOTTATO! BAMBINO DI MERDA!’

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.