aggiunta dal biscotto della fortuna

Siete un appoggio importante, quasi indispensabile.. serve altro?

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

mi sono appena cancellato dal movimento 5 stelle

Ciao signori scusatemi vi lascio un attimo i resoconti delle proposte di legge inserite dentro il portale Rousseau e che non hanno avuto alcuna visione da parte di nessuno.. complimenti.. ma adesso mi sono cancellato e vediamo come vanno le cose. Sicuramente non possono peggiorare.. a presto e vi ringrazio tutti per la pazienza che non avete assolutamente dimostrato di avere.

Titolo
abolizione del certificato di protezione supplementare
Tema
certificato di protezione supplementare dei farmaci
Obiettivo
cancellazione in toto della protezione supplementare dei farmaci per dare ancora tempo, a chi li produce, di guadagnare dalla vendita degli stessi. La legge così com’è da altri 5 anni aggiuntivi per vendere il farmaco nelle farmacie ospedaliere o comunali.
Descrizione
Abolendo questo extra i prezzi di molti farmaci si possono automaticamente calmierare. Chiedere i cinque anni in più non mi sembra il comportamento più corretto per aiutare la gente.
Ambito
Sanità
Stato della legislazione
Attualmente vengono concessi 5 anni in più oltre ai venti concessi per il brevetto.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non ho informazioni a riguardo.
Esperienza
Attualmente i farmaci per la SM (sclerosi multipla) costano migliaia di euro al mese e. anche se la validità dei più innocui non è dimostrata, mi vengono a dire che 20 anni non gli bastano! Se vogliono i soldi in più prima mi ridanno indietro quelli che hanno incassato e poi ne riparliamo visto che persino sulla loro sulla loro efficacia ci sono dubbi a riguardo. C’è un altro farmaco che stava per calmierarsi giusto quando hanno abilitato la legge che chiedo di abolire il prezzo è rimasto rigorosamente a 50 euro a scatola. 50 euro capite? E chiedono altri 5 anni!

Titolo
controlli portuali nei traghetti italiani
Tema
controlli effettuati in porto dei traghetti di tutte le compagnie nelle sale macchine
Obiettivo
i controlli attualmente non vengono, non ne capisco il motivo, effettuati nelle sale macchine dei traghetti. Io so per esperienza che sono i posti più sporchi e malridotti delle navi e, mentre le petroliere vengono controllate in tutto, i traghetti che trasportano persone semplicemente no!
Descrizione
Questa proposta vuole semplicemente dare il via a dei controlli a tappeto su tutti i traghetti italiani nei porti al fine di ottenere dei traghetti sicuri per tutte le persone che trasportano. Le petroliere valgono a seconda di quanta sicurezza riescono a dare al carico che hanno mentre i traghetti no. Chiedo che semplicemente anche queste navi possano essere controllate ANCHE NELLE SALE MACCHINE che di solito vengono ignorate.
Ambito
Infrastrutture, trasporti e lavori pubblici in generale
Stato della legislazione
Attualmente i controlli si fermano alle sale macchine nel senso che si controllano i luoghi dove le persone si dovrebbero fermare e il ponte di comando ma solitamente e curiosamente la sala macchine viene lasciata perdere. Aspettatevi il caos da questi controlli perché sul fondo di quelle navi c’è direttamente la nafta da quanto poco sono controllate. Capite perché ogni volta che succede qualcosa ci sono flotte di giornalisti e fare i loro servizi? E’ una specie di segreto di pulcinella.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non so i controlli come vengono effettuati all’estero.
Esperienza
L’esperienza che ho potuto raccontarvi deriva dai racconti di un familiare attualmente in pensione. Io gli credo e penso che anche solo controllare un traghetto come si deve si possa fare senza problemi poi se eventualmente i controlli necessitano di ulteriori esami e approfondimenti: ben vengano.. Sono operazioni che è corretto eseguire a mio modo di vedere. Basta che uno di voi vada a farli.

Titolo
ripristino articolo 18 dello statuto dei lavoratori e modifica giusta causa nel licenziamento
Tema
ripristino articolo 18 dello statuto dei lavoratori e tutele dei datori di lavoro
Obiettivo
la proposta, è in realtà semplicissima: i lavoratori passano automaticamente da contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e contratto a tempo indeterminato e le regole che deliberano la giusta causa nei licenziamenti vengano discusse e gestite dal parlamento e l’articolo 18 ripristinato
Descrizione
Cerco di spiegare il perché è corretto, secondo il mio punto di vista, il bilanciare i codici che gestiscono il licenziamento con giusta causa. Immagino che per i lavoratori in generale questa proposta sia una proposta di destra e per chi effettivamente è di destra il voler a tutti i costi ripristinare l’articolo 18 sia qualcosa di sinistra. Ma a me sinceramente non me ne frega niente ne dell’uno ne dell’altro. Per carità è un diritto pensarla come si vuole ma non è delle opinioni degli altri che stiamo in questo sito a discutere. Ma delle nostre e noi del movimento non siamo ne di sinistra e ne di destra. Sono sicuro che è possibile trovare un accordo che accontenti tutti tranne, ovviamente, chi fa il furbo con i turni di lavoro.
Ambito
Lavoro privato e pubblico
Stato della legislazione
Il testo è determinato dal jobs act Legge 10 dicembre 2014, n. 183;
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Scusate non ho sentore di un articolo che tuteli in maniera così generale il lavoratore in Europa o nel mondo.
Esperienza
L’articolo 18 è l’unica arma che hanno quelli che con il lavoro ti minacciano. E’ una questione di onestà chiedere il ripristino ma è anche un nostro dovere ascoltare chi da troppo tempo si lamenta di chi, dietro a questo articolo, ci si nasconde.

Titolo
Democrazia Diretta di Stato
Tema
istituire dei laboratori universitari per la gestione delle votazioni on-line di stato
Obiettivo
L’obiettivo di questa proposta di una proposta di legge è istituire dei laboratori informatici dandoli in gestione alle università per il sistema delle votazioni on-line in modo che sia lo Stato a fornirle e non il privato. Gestendo, rendendoli pubblici, i log di sistema per la correttezza.
Descrizione
Questa proposta vuole dare la possibilità a chiunque di votare on-line le idee proposte dal parlamento. Le regole per indire i referendum rimangono invariate. Le università gestiranno dei grandi data-center sparsi per le regioni italiane. La gestione dell’applicazione per il voto la si può fare girare volta per volta (impedendo un centro sopra a tutti gli altri). E’ possibile, per gestire la correttezza elettorale, offrire la gestione dei file di log direttamente a chiunque ne faccia richiesta.
Ambito
Web e Digitale
Stato della legislazione
Attualmente non ci sono atti che regolano il web in generale e il voto on-line in particolare.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
https://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia_diretta
Esperienza
L’unica esperienza che vi posso fornire è quella che ho con questo portale. Non ho alcuna critica da portare avanti ma solo un’idea che da questo portale si possa andare in un altro che sia ‘statale’, ‘regionale’ e ‘comunale’.

Titolo
piano contro la siccità
Tema
siamo in giugno è partono con il problema siccità. ci occorre un piano per allestirlo
Obiettivo
Piano di intervento per combattere la siccità con interventi mirati e consapevoli di volerlo fare a prescindere dal riuscirci oppure no è fondamentale. Occorre partecipare tutti a scriverlo e siccome non c’è un tema del genere nelle leggi che discutiamo chiedo con questa proposta sia discussa
Descrizione
La proposta vuole mettere tutti noi a discutere su come fronteggiare il problema. Io non ho le soluzioni ma scommetto che tutti insieme, nel nostro piccolo, riusciremo a fare la differenza.
Ambito
Ambiente e territorio
Stato della legislazione
Attualmente ci sono delle priorità nella distribuzione dell’acqua ma ora dobbiamo discutere tutti insieme su come superare questa situazione di stallo e per farlo occorre discuterne su lex.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non conosco le legislazioni europee in questo ambito ma ci sono le leggi che garantiscono il rifornimento idrico in caso di calamità simili. Qui ho trovato come si muove l’EU: http://ec.europa.eu/environment/pubs/pdf/factsheets/water_scarcity/it.pdf
Esperienza
Nessuna in questo ambito mi dispiace non potervi aiutare di più ma credo che ogni nostro comportamento aiuti. Vi prego non sento di avere tanto tempo a riguardo e forse sarà anche troppo tardi ma penso che rimanere fermi sia peggio.

Titolo
rimborso prezzo biglietto del cinema se si esce entro il primo tempo
Tema

il biglietto del cinema deve essere rimborsato se si esce dal cinema entro la fine del primo tempo
Obiettivo
L’obiettivo è dare una svegliata ai produttori cinematografici per fargli capire che una persona da una sala se ne può uscire prima e la cosa corretta è tagliare gli oneri finanziari che spettano a chi produce e distribuisce il film. Il denaro verrà riconsegnato in cambio della matrice del biglietto
Descrizione
Il principio è molto semplice. Se il film che guardi è penoso da farti cadere le braccia (e non avete idea di quanti ce ne siano) il biglietto, se esci prima del primo tempo, hai diritto al rimborso non del biglietto intero ma della parte inerente ai guadagni che avrebbe incassato il distributore del film. L’unica spesa che non penso sia inerente alla restituzione è quella del gestore della sala che è corretto che si tenga i suoi introiti visto e considerato che il suo lavoro lo ha fatto (mi sembra corretto controllare che non ci siano artifici in questa somma restituita e che sia stabilita nazione per nazione.
Ambito
Istruzione e cultura
Stato della legislazione
attualmente non sono previste restituzioni da quanto ne so in Europa
Competenza
Parlamento europeo
Comparazione
non so aiutarvi in questo perché non credo che si affronti il problema delle restituzioni
Esperienza
ma li avete visti i film ultimamente? solo esplosioni ed effetti speciali a qualcuno può piacere per carità ma allora gli basterà restare dentro la sala e guardarsi il film comodamente. Spero che questa proposta faccia dire alle persone un sonoro ‘basta’. Tagliamo così una volta per tutte gli aiuti al cinema che sia perché o un film è bello o è una schifezza e se è una schifezza è giusto che mi rimborsiate..

Titolo
costruire una nave per andare a pulire i disastri in mare
Tema
costruzione ingegneristica di una nave grande da raccogliere parte della spazzatura in mare
Obiettivo
L’obiettivo consiste nel comprendere come far passare un oggetto grande come una nave per raccogliere l’isola di plastica nel pacifico (per esempio). Si potrebbero unire due scafi con un pontile in modo che centralmente possa operare come raccolta per il futuro trattamento delle acque.
Descrizione
La nave sarà grande abbastanza da permettere a un nastro di pescare dal mare gli eventuali oggetti da smistare e riciclare. Si potrebbe gestire il tutto con un nastro trasportatore o con una gru che raccoglie gli oggetti da smistare e riciclare stando attenti che per arrivare nel pacifico occorre costruire una nave che passa per Gibilterra e che è possibile gestire ovviamente un supporto della stessa con altre navi che non smistano o riciclano la spazzatura ma che trasportano solo gli oggetti al porto più vicino per la vendita della plastica. Occorre anche gestire i rifiuti in modo da prestarne attenzione alla loro composizione e lasciar perdere gli oggetti radioattivi (da mettere via in qualche stanza apposita o magazzino simile). Resta da vedere come questa plastica può essere eventualmente trattata o come comportarsi con tutte le emergenze che possono essere comunque presenti in questa terra di nessuno come corpi di omicidi da stabilire a chi dovrebbero andare in acque internazionali per non interrompere la naturalità del lavoro dell’intera nave.
Ambito
Sicurezza
Stato della legislazione
attualmente non sono allo studio navi o progetti di questo tipo
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
non ci sono flotte con questa particolarità.
Esperienza
Non esiste una esperienza del genere scusatemi. Vorrei chiedervi che stiamo per venire assorbiti e sovrastati dalla plastica e che una nave che provi a sistemare i casini che combinano gli americani attualmente non esiste e a giudicare da come sono gestiti gli stati uniti con questo presidente posso tranquillamente dire: ‘campa cavallo che l’erba cresce’!

Titolo
chiudere il mar mediterraneo a Gibilterra con la costruzione di un canale
Tema
Il canale di Gibilterra è necessario per la chiusura unilaterale dei trattati sul clima
Obiettivo
L’obiettivo del canale è impedire che le acque arrivino a mangiarsi la pianura padana e chissà quanti altri paesi europei, africani o asiatici.
Descrizione
Il canale deve ovviamente essere navigabile e consentire la sua tenuta in caso di acqua rigorosamente alta con le sue paratie che ne consentono l’alzamento delle acque fino al punto più alto prevedibile e contenere ugualmente l’acqua affinché non occupi terreno nel mar Mediterraneo
Ambito
Infrastrutture, trasporti e lavori pubblici in generale
Stato della legislazione
attualmente non vi è uno studio di fattibilità di un progetto del genere.
Competenza
Parlamento europeo
Comparazione
non sono a conoscenza di altri progetti simili in giro per l’Europa.
Esperienza
non ho esperienza di nessuno studio di fattibilità ma sono a disposizione per eventuale aiuto che potete eventualmente aver bisogno.

Titolo
caro estinto impostare un massimale da non superare
Tema
Il caro estinto porta via troppo denaro. Facciamola finita gli euro per un funerale oggi son troppi
Obiettivo
Limitare il costo per le funzioni funebri dei nostri cari una volta che non ci sono più. Non ho la risposta scusatemi ma è una domanda alla quale dobbiamo rispondere nel più breve tempo possibile.
Descrizione
Il caro estinto attualmente costa troppo e non è definito per bene visto e considerato che non c’è alcuna competizione sul prezzo finale e che attualmente costa troppo. Occorre calmierare i prezzi una volta per tutte e non pensare al fatto che i responsabili si metteranno a piangere in TV che non riescono a guadagnare come prima. L’obiettivo della presente legge è esattamente questo.
Ambito
Sanità
Stato della legislazione
Attualmente le leggi che regolano il ‘caro estinto’ sono troppe occorre sfoltirle e lasciare che tutto con quella concorrenza che ancora non c’è
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non ho idea di come le cose sono organizzate in Europa ma quello che so è che l’Italia il prezzo del funerale è troppo alto occorre stabilire una quota massima oltre la quale non ha senso andare. Il prezzo medio di un funerale in Francia ad esempio è la metà che c’è qui in Italia: http://www.oltremagazine.com/site/index.html?id_articolo=2533
Esperienza
L’esperienza che ho a riguardo è quella di tutti noi con i responsabili che sanno già chi chiamare e perché è sconcertante!! Sono così corrotti da comportarsi da corrotti alla luce del sole. andiamo lo sapete anche voi. Dimezzate il prezzo dei funerali per legge non serve ma mettere dei prezzi oltre al quale non andare è l’unica alternativa che vedo chiara ultimamente. Stanno esagerando e lo sanno benissimo ma non fanno niente per mettere un freno alla corruzione.

Titolo
Istituzione del reato di pedofilia commerciale
Tema
Se ti attacchi ai bambini per piacere sessuale sei un pedofilo se lo fai per piacere economico anche
Obiettivo
L’istituzione del reato di pedofilia commerciale deve garantire, ad esempio, il massimale di quanto possono costare i giri sulle giostre mangia soldi (5 cent per 2 minuti ad esempio) e il fatto che non si possono mettere oggetti colorati e sgargianti vicino alle casse o in posti che i bambini vedono
Descrizione
la legge mira a rendere più a misura di bambino i luoghi frequentati da tutti noi e non, come succede adesso, un luogo di posti da evitare se si cammina tranquillamente con i figli. Vorrei che le città siano più a loro misura e per farlo occorre arrestare chi, facendo il furbo o sperando di esserlo, si attacca alla loro purezza pur di vendere e pubblicizzare le loro cianfrusaglie. Ad esempio nei negozi che vendono vestiario per i più piccoli non si potrebbe impedire che abbiano delle vetrine? E’ proprio necessario che ne abbiano?
Ambito
Giustizia
Stato della legislazione
Non esiste niente a riguardo attualmente
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non riesco a trovare alcuna legge simile in Europa
Esperienza
E’ sotto gli occhi di tutti il comportamento dei negozianti al limite del ridicolo tanto non gli succede niente. Vorrei mettere un sincero basta a questi comportamenti semplicemente dannosi per i più piccoli che vengono influenzati e addestrati i futuri acquirenti del domani. Solo per dire che non devono permettersi di dire ai bambini cosa è giusto e cosa non lo è.

Titolo
chiudere il mar mediterraneo a Gibilterra con la costruzione di un canale
Tema
Il canale di Gibilterra è necessario per la chiusura unilaterale dei trattati sul clima
Obiettivo
L’obiettivo del canale è impedire che le acque arrivino a mangiarsi la pianura padana e chissà quanti altri paesi europei, africani o asiatici.
Descrizione
Il canale deve ovviamente essere navigabile e consentire la sua tenuta in caso di acqua rigorosamente alta con le sue paratie che ne consentono l’alzamento delle acque fino al punto più alto prevedibile e contenere ugualmente l’acqua affinché non occupi terreno nel mar Mediterraneo
Ambito
Infrastrutture, trasporti e lavori pubblici in generale
Stato della legislazione
attualmente non vi è uno studio di fattibilità di un progetto del genere.
Competenza
Parlamento europeo
Comparazione
non sono a conoscenza di altri progetti simili in giro per l’Europa.
Esperienza
non ho esperienza di nessuno studio di fattibilità ma sono a disposizione per eventuale aiuto che potete eventualmente aver bisogno.

Titolo
Elicottero Mi-24 Russo per spegnere gli incendi e missili estintori FIRE-BALL
Tema
Questo elicottero militare è utile per evitare i male intenzionati vogliano sparare per allontanarlo
Obiettivo
Abilitare tramite le aziende che operano in armamenti le batterie di missili con il seguente funzionamento: https://www.youtube.com/watch?v=lBwjPwFSF-0 Utilizzando gli innesti più comuni per gli armamenti degli elicotteri si può far sì che si spengano gli incendi in maniera più veloce.
Descrizione
Gli elicotteri possono andare più speditamente nelle zone con un incendio per poterlo spegnere avendo i missili costruiti e progettati in precedenza per poterlo fare. Gli attacchi dei missili possono essere tra i più comuni e diffusi che esistano per permettere l’export a tutte le nazioni del mondo una volta costruiti e brevettati. Non so se la cosa è fattibile o meno perché non sono un ingegnere militare ma è un progetto che potrebbe funzionare e, come se non bastasse, questi elicotteri sono prodotti dalla Russia ed ecco perché se non vogliono che li acquistiamo possiamo almeno comprarli e pagarli alla Russia un tot per ogni pezzo prodotto. Insomma un modo per aggirare le sanzioni. Per il resto se nell’elicottero lo si vuole impiegare per lo spegnimento degli incendi ci sono alcune cose come i caschi di puntamento e i mitragliatori non ci servono e il costo di adeguamento non dovrebbe essere proibitivo. Immagino che il ministero utilizzato per acquistare questo elicottero debba essere il ministero della difesa ma alla fine se viene impiegato senza armi e solo per spegnere gli incendi non saprei dire a quale ministero si faccia riferimento.
Ambito
Ambiente e territorio
Stato della legislazione
Non esistono attualmente elicotteri di questo tipo in utilizzo da parte ne dell’esercito Italiano o della protezione civile. Possono esserci anche elicotteri migliori ma secondo me questo fa la sua figura e se gli sparano per mandarlo via sono sicuro che sapranno come difendersi.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non so se le forze armate di altri paesi utilizzano questo elicottero.
Esperienza
Nessuna.

Titolo
ripristino visita di leva per i giovani italiani
Tema
la visita di leva serve per capire lo stato di forma dei giovani italiani
Obiettivo
L’obiettivo è avere a che fare con gli esami attitudinali dei giovani che nel 99% dei casi non dovranno approfondire. Ma è quell’uno per cento che rimane fuori che serve.
Descrizione
La visita serve ai ragazzi e alle ragazze per capire il loro stato fisico e avere una impronta, in molti casi anche l’unica in tutta la giovinezza, della condizione dei giovani italiani. Ne approfitto per mettere anche un esame della CCSVI per capire come muoversi successivamente in caso di presenza di stenosi che si facciano sentire con il tempo..
Ambito
Sicurezza
Stato della legislazione
Attualmente il servizio militare non è obbligatorio e, pertanto, non lo è nemmeno la visita di leva.
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non saprei a quale ordine mondiale possa riferirmi per il solo sistema di controlli del militare.
Esperienza
Per quel che mi riguarda alla fine è una tappa molto importante dei giovani e, per chi ha fortuna, anche l’unica di tutta la giovinezza con la sanità. Per questo è importante tenere d’occhio i nostri giovani e consigliargli di cambiare le cattive abitudini e correggerle.


Titolo
Elettro-stimolazione all’orecchio per smettere di fumare gratuita
Tema
Elettro-stimolazione per riuscire a smettere di fumare data via SSN
Obiettivo
Smettere di fumare è un obbiettivo che dovremo prefiggerci tutti. L’elettro-stimolazione è disponibile a pagamento (fatta 13 anni fa a 250 euro ma adesso hanno aggiornato i prezzi). Con questa proposta di legge viene data alle persone gratis tramite SSN
Descrizione
L’elettro-stimolazione è una pratica sicura che consiste in una penna che da leggere scosse elettriche e questa viene applicata sui lobi dell’orecchio per permettere a chi la esegue di togliere dall’organismo il bisogno fisico di fumare per richiedere nuova nicotina. Il metodo lo ho provato su me stesso e devo essere sincero che non ci credevo all’inizio poi man mano che tutti sentivano il bisogno di fumare mentre io avevo smesso il difficile è stato trovare il momento giusto per poter allontanare le sigarette e chi fuma da casa per provare a riuscirci. E’ stato difficile ma ci sono riuscito la terza volta che ci ho provato.
Ambito
Sanità
Stato della legislazione
Attualmente il servizio di elettro-stimolazione non è servito dal SSN e si fa tutto a pagamento (i prezzi sono arrivati sui 500 Euro)
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
Non ho dati in tal proposito
Esperienza
Eseguito questa elettro-stimolazione 13 anni fa e sono passato (non subito ma la terza volta) da un pacchetto e mezzo al giorno a nessuna sigaretta nel giro di un pomeriggio. Non sono tutte rose e fiori però.. il difficile è togliere la sigaretta dalla mente perché il gesto di fumare occupa tutto il tuo tempo se ci pensi ed è difficile riuscirci al primo colpo. Io ve lo auguro per carità.

Titolo
restituzione dei miliardi di euro prestati alla FIAT
Tema
I miliardi di euro prestati alla FIAT negli anni devono essere restituiti
Obiettivo
La restituzione dei soldi prestati è un dovere per noi richiederli e per la FIAT ripagarli. Quando non riusciranno a restituirli gli si prende le fabbriche italiane e le si affidano a una nuova società senza gli Agnelli
Descrizione
L’obiettivo della presente proposta è ricevere soldi dalla FIAT come restituzione di tutti quelli spesi dallo stato per lei. Dubito che possano restituirceli perché sono alla canna del gas e adesso immagino siano messi anche peggio. Pertanto li si denuncia per non averli restituiti e gli si prendono le fabbriche italiane convertendole pesantemente per l’auto elettrica e che non usa alcun combustibile fossile. Importante è il passaggio tra il blocco dell’auto a combustione e l’auto a energie rinnovabili. Il passaggio necessita di operazioni di addestramento per gli operai e lo studio e la progettazione in grande scala dell’auto stessa da produrre. Nel denaro da far sborsare alla FIAT si deve tenere presente dei mesi che questi operai dovranno aggiornarsi per costruire la macchina e saranno i loro ritardi a farci urlare alla FIAT che tali prezzi deve accollarseli lei. Una volta partiti avremo mosso sicuramente un passo nella direzione che la FIAT avrebbe dovuto prendere anni fa ma che le persone che la hanno seguita non hanno mai avuto intenzione di fare.
Ambito
Infrastrutture, trasporti e lavori pubblici in generale
Stato della legislazione
Nessuno
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
No
Esperienza
E’ solo una idea ma secondo me potrebbe trovare parecchie persone d’accordo. Non ho esperienza di progettazione di auto o grossi robot quindi non posso dirvi più di tanto ma solo che è una opportunità che sarebbe ingiusto non sfruttare.

Titolo
gestione dell’informazione
Tema
l’informazione fa come vuole? La denuncia per richiamo disciplinare con la blockchain ci aiuta
Obiettivo
L’obiettivo della legge è togliere dal piedistallo in cui si sono trincerati i proprietari dell’informazione e dare un valore a quello che viene scritto negli articoli dandoci a noi il potere di valutare gli scritti e stabilire se l’articolo va bene o no. Nel caso non vada bene parte il richiamo
Descrizione
Adesso l’informazione è in mano a troppe poche persone. Con questa legge si stabilisce un archivio di soggetti che controllano e hanno la blockchain per poter avere sempre a disposizione ila possibilità di denunciare con un click un articolo inserito. Ovvio che anche il direttore responsabile ne sarà afflitto perché ha avvallato un contenuto sporco al fine di inquinare l’informazione. Una volta cliccato sul link ‘DENUNCIA’ presente in tutti gli articoli ci sarà la possibilità di contare il numero di denunce e se si arriva a una certa soglia da stabilire la denuncia o il richiamo va avanti altrimenti si ferma il tutto. Qualora il primo step arrivi al termine, cioè il numero degli utenti è adeguato al richiamo e i richiami sono validi secondo un giudice, la denuncia va avanti con il suo iter e il giornalista riceverà un richiamo e al terzo ovviamente ci sarà il licenziamento. Occorre rivedere meglio la cosa per non consentire a chi fa informazione di chiudersi a riccio per aver perso la situazione favorevole ma così chi controllerà l’informazione saranno i cittadini e non i soldi.
Ambito
Web e Digitale
Stato della legislazione
attualmente non ci sono legislature in tal senso
Competenza
Parlamento europeo
Comparazione
non ho informazioni a riguardo
Esperienza
Sentite è importante farla bene questa legge per dare uno stop alla informazione e sostituirla con una giusta senza padroni perché così come sta funzionando fa letteralmente cacare. Scusatemi l’importante alla fine è non sostituirsi a loro ma se ne devono andare

Titolo
vendita di cannabis ai malati con malattia non curabili
Tema

La vendita di sostanze ritenute illegali occorre legittimarla sotto opportune regole
Obiettivo
L’obiettivo della presente proposta di discussione è dovuto al fatto che attualmente le persone che possono usufruire dell’acquisto della cannabis non possono acquistarla con l’aiuto del SSN e sono 200 e anche più euro al mese a seconda della gravità.
Descrizione
Io ho la Sclerosi Multipla e l’acquisto della sostanza lo posso fare attualmente perché prima vado da un dottore che mi fa la prescrizione e poi vado a una farmacia che mi procura la cannabis. E’ un ciclo ripetitivo perché la sostanza può essere benissimo fornita dal medico di base senza ricette da pagare 80 euro alla volta (quando va bene). Sarebbe auspicabile che sia il SSN a occuparsene fornendo alle farmacia tutte le carte necessarie per averla senza nessuna spesa monetaria. Abbiamo già la malattia che sta appollaiata sulle nostre spalle aspettando chissà cosa non ci serve uno stato che ci salassa senza motivo.
Ambito
Sanità
Stato della legislazione
Attualmente le coperture per la cannabis sono regionali e variano. Scusate qui in Veneto non c’è niente ma so che Toscana, la Liguria, la Puglia si sono dimostrate essere le regioni più alla portata dei malati. L’articolo 117 della Costituzione è chiaro ma occorre superarlo per andare avanti e dare a tutti i malati non solo a chi ha la Sclerosi Multipla
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
https://it.wikipedia.org/wiki/Legalità_della_cannabis
Esperienza
Scusatemi sono molto affezionato ai medici che mi hanno in cura ma alla fine se posso risparmiare qualcosa gradirei farlo perché alla fine per me sono 300 euro al mese che non mi escono dalle tasche. Vi sembra poco? Devi fare la fila dal dottore per avere la prescrizione e la fila dal farmacista per avere la sostanza. Non ha senso se ci pensate fare il tutto senza pagare evitando i giri è la cosa migliore per tutti. Soprattutto per i malati.

Titolo
vendita di cannabis ai malati con malattia non curabili
Tema
La vendita di sostanze ritenute illegali occorre legittimarla sotto opportune regole
Obiettivo
L’obiettivo della presente proposta di discussione è dovuto al fatto che attualmente le persone che possono usufruire dell’acquisto della cannabis non possono acquistarla con l’aiuto del SSN e sono 200 e anche più euro al mese a seconda della gravità.
Descrizione
Io ho la Sclerosi Multipla e l’acquisto della sostanza lo posso fare attualmente perché prima vado da un dottore che mi fa la prescrizione e poi vado a una farmacia che mi procura la cannabis. E’ un ciclo ripetitivo perché la sostanza può essere benissimo fornita dal medico di base senza ricette da pagare 80 euro alla volta (quando va bene). Sarebbe auspicabile che sia il SSN a occuparsene fornendo alle farmacia tutte le carte necessarie per averla senza nessuna spesa monetaria. Abbiamo già la malattia che sta appollaiata sulle nostre spalle aspettando chissà cosa non ci serve uno stato che ci salassa senza motivo.
Ambito
Sanità
Stato della legislazione
Attualmente le coperture per la cannabis sono regionali e variano. Scusate qui in Veneto non c’è niente ma so che Toscana, la Liguria, la Puglia si sono dimostrate essere le regioni più alla portata dei malati. L’articolo 117 della Costituzione è chiaro ma occorre superarlo per andare avanti e dare a tutti i malati non solo a chi ha la Sclerosi Multipla
Competenza
Parlamento nazionale
Comparazione
https://it.wikipedia.org/wiki/Legalità_della_cannabis
Esperienza
Scusatemi sono molto affezionato ai medici che mi hanno in cura ma alla fine se posso risparmiare qualcosa gradirei farlo perché alla fine per me sono 300 euro al mese che non mi escono dalle tasche. Vi sembra poco? Devi fare la fila dal dottore per avere la prescrizione e la fila dal farmacista per avere la sostanza. Non ha senso se ci pensate fare il tutto senza pagare evitando i giri è la cosa migliore per tutti. Soprattutto per i malati.

Titolo
rivalutazione del corpo della Legione Straniera francese da armata nazionale a corpo europeo di intervento
Tema
decolonizzare gli stati africani senza l’intervento di questo corpo francese sarebbe inutile.
Obiettivo
Attraverso l’opera della legione straniera si tengono a bada i confini degli stati africani per fare in modo che non si facciano la guerra tra di loro. una volta dato al paese la sicurezza che necessitava si può andare via e il processo di decolonizzazione è concluso l’importante è come ci si arriva
Descrizione
cambiando la legione straniera si può benissimo lasciare il corpo di base a Parigi ma occorrono delle strutture delle regioni europee che ne faranno dichiaratamente richiesta. Per capirci meglio ad esempio l’Italia ha diritto, in quanto stato europeo, a farvi parte se lo ritiene necessario e avrà il distaccamento di un reparto di pronto intervento a Roma. Il reparto in questione viene mandato a tenere dei confini per monitorarli assicurandosi di non permettere a nessuno di superarli. Il resto delle operazioni di pronto intervento e di peacekeeping possono benissimo essere continuate in base ai trattati Europei e nazionali. L’importante è che il corpo garantisca l’impegno delle sue forze per garantire la pace nei continenti dove viene impegnato. Da notare che necessita dell’avvallo dello stato francese per essere attuata questa riforma. E’ importante arrivare agli occhi del mondo come europei e non come francesi e pertanto l’utilizzo della bandiera del paese di provenienza è incoraggiato. I simboli facenti parte dello stato nazionale francese e della storia della legione possono rimanere ma occorre accettarne di nuovi per lasciare posto anche agli altri.
Ambito
Sicurezza
Stato della legislazione
Attualmente la legge che legifera in ambito di legione straniera fa riferimento https://www.legion-etrangere.com Vorrei solo farvi presente che gli articoli da cambiare sono esclusivamente il primo che diviene da: Articolo 1. Legionario, sei un volontario che serve la Francia con onore e fedeltà. A: Articolo 1. Legionario, sei un volontario che serve l’Europa con onore e fedeltà.
Competenza
Parlamento europeo
Comparazione
non ho comparazioni da offrire. mi dispiace
Esperienza
Serve un corpo che offra la sua storia alla vecchia Europa non perché sia bello così ma perché cominciare da zero è completamente sbagliato.

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

connessioni sicure?

Ho trovato il modo per poter avere l’https sicuro per la connessione al sito. Adesso devo ammettere che sono più rilassato perché non sapevo fosse così facile da installare e utilizzare. I gestori del server mi hanno letteralmente sorpreso! Qualora vorreste collegarvi al sito potete utilizzare il suffisso ‘https’ prima dell’indirizzo internet. Sono soddisfatto e sto leggendo un bel libro che spero mi aiuti più avanti.. ciao a tutti

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Sistemati alcuni aggiornamenti

Sono riuscito a sistemare gli aggiornamenti per il php trovando una impostazione nel pannello di controllo e adesso non ho più avvisi. In questo momento mi sto prendendo tutto con calma anche perché le tantissime cose che ho in testa non ho il tempo materiale per sistemarle quindi penso che sedersi a guardare la vita che mi passa di fronte è l’unica cosa che posso fare e per il momento è l’unica anche che voglio fare.

Periodo così. Pazienza. E quando passerà spero di avere ancora le energie per riuscire ad andare avanti.. solo un altro passo.. uno soltanto.

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Ciao Pescio arrivederci..

Vi voglio raccontare di Pescio il mio gatto nero che ieri purtroppo è stato investito in macchina ed abbiamo dovuto sopprimerlo dal veterinario.

Era un gatto bellissimo ed affettuoso e oggi mi è mancato perché con queste giornate fresche si metteva sul letto dei miei genitori a dormire e a godersi la temperatura senza disturbare nessuno e, anzi, era un piacere andarlo ad accarezzare per sentire le sue fusa e parlargli un po’..

Adesso Pescio ha lasciato un vuoto enorme e tra un paio di giorni sarà la routine a farmelo dimenticare..

Pubblicato in Arte e Mostre | Lascia un commento